Pinza Veneta dolce

by admin
18 Novembre 2021
Category:   Senza categoria

Pinza ricetta di un dolce veneto chiamato in dialetto Pinsa.

E’ un dolce tradizionale veneto che si prepara nel periodo autunnale e anche durante le festività Natalizie e per il periodo della befana, infatti è usanza mangiarlo durante i falò nella sera dell’epifania con il tradizionale vin brulè.

E’ un dolce rustico, con ingredienti poveri, magari usando avanzi di frutta secca ma il risultato è un dolce molto saporito e gustoso.
Essendo una ricetta popolare ogni famiglia, ogni zona ha la sua ricetta, a volte vengono anche inseriti gli ingredienti un po a caso in base a cosa si ha in casa.


  • Difficoltà Bassa
  • Costo Molto economico
  • Tempo di preparazione 20 Minuti
  • Tempo di cottura 1 Ora
  • Porzioni
  • Metodo di cottura Forno
  • Cucina Italiana

Ingredienti per la Pinza ricetta di un dolce veneto

  • 150 gFarina
  • 150 gFarina di mais fioretto
  • 1 bustinaLievito di birra secco
  • 75 gUvetta
  • 30 gPinoli
  • 30 gSemi di finocchio
  • 6Fichi secchi
  • 1 bicchierinoGrappa
  • 125 gZucchero
  • 1 pizzicoSale
  • Latte

Preparazione

  1. Iniziamo a preparare la pinza ricetta tradizionale veneta, mettere a bagno l’uvetta in acqua calda e tagliare i fichi secchi a piccoli pezzi. In una terrina versare le due farine, un pizzico di sale e lo zucchero.

  2. Versate in una tazzina del latte, fatelo intiepidire leggermente, versate il lievito e fatelo sciogliere. Aggiungete alle farine la grappa, il latte con il lievito e mescolate bene fino ad ottenere un impasto uniforme, se serve aggiungete ulteriore latte. Se avete la planetaria, potete usarla per preparare l’impasto

  3. Fate lievitare per alcune ore, l’impasto deve raddoppiare. Quando l’impasto avrà lievitato aggiungete l’uvetta ammollata e strizzata, i fichi tagliati a pezzi i semi di finocchi e i pinoli

  4. Coprite con carta forno una teglia rettangolare abbastanza alta, versate il composto e livellatelo. Lasciatelo riposare una mezz’oretta e poi cuocetelo a forno già caldo a 180° per 60 minuti, prima di sfornarla controllate con la prova stecchino se la cottura è terminata.

  5. Servite la pinza ricetta tradizionale veneta fredda anche il giorno dopo in modo che tutto prenda ben sapore.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Articoli recenti

  • Archivio articoli x anno/mese

  • Blog

    Blog
  • Dr Vera Sergeeva

    Dr Vera Sergeeva
  • Mercacei

    Mercacei
  • Coi Madrid – Olive News

    Coi Madrid – Olive News